PROGRAMMA

FESTA DEI SANTI

FAUSTINO E GIOVITA

FEBBRAIO 2020

  • sabato 1

    ore 17

    San Zenone all’Arco - vicolo San Zenone, 4

     

    inaugurazione della mostra

     

    ...Et labora

    Opere di dodici giovani artisti lombardi

     

    a cura dell’Associazione per l’arte “Le Stelle”

    aperta fino a domenica 16 febbraio 2020

    dal mercoledì alla domenica, dalle ore 16 alle ore 19

     

    I giovani si cimentano nell’ardua e intrigante impresa di rappresentare con il linguaggio dell’arte la dimensione esistenziale dell’uomo, dell’uomo lavoratore, sottoposto alla necessità di garantirsi la sopravvivenza per l’antica ancestrale condanna, spesso nei secoli reso servo e schiavo e tuttavia riscattato nella sua dignità e nobiltà dall’originale rivoluzionaria proposta del Santo di Norcia: ora et labora. Ne è scaturita una civiltà, quella europea che ha improntato di sé l’intero Occidente, alle prese ora con immani radicali processi di cambiamento. Quali saranno i prossimi orizzonti del lavoro? Quali indizi ci offre l’arte per decifrarne i destini futuri?

     

     

     

    ore 20.30

    Chiostro di San Giovanni Evangelista

     

    conferenza

     

    un cuore vivo che soffre

    Un cardiologo visita Gesù

    I miracoli eucaristici alla prova della scienza

     

    FRANCO SERAFINI

    cardiologo AUSL Bologna

     

    a cura della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    Negli ultimi anni, cinque miracoli eucaristici sono stati oggetto di sofisticate indagini scientifiche. Le migliori tecnologie, proprio quelle che vediamo usare nei telefilm di medicina legale, sono state applicate, come in una scena del crimine, su ostie consacrate che apparentemente hanno sanguinato. Che cosa emerge dalle analisi cliniche, dai test di laboratorio, dalle indagini istologiche e genetiche di questi tessuti inspiegabili e misteriosi? Un medico ci guida e ci svela, evento dopo evento, episodi che si ripetono con rassicurante o sconvolgente puntualità. Per la prima volta nella storia della Cristianità, i miracoli eucaristici possono parlare con il linguaggio asettico e insieme autorevole della scienza... E che cosa dicono all’uomo contemporaneo?

     

     

  • domenica 2

    dalle ore 9 alle ore 19

    Piazza Vittoria

     

    I MERCATI DI CAMPAGNA AMICA

    PROMOZIONE E VENDITA

    DI PRODOTTI AGRICOLI A KM 0

     

    a cura di Coldiretti Brescia

     

    All’avvio della nuova annata agraria nel segno dei Santi Patroni Faustino e Giovita, i coltivatori della terra, nella consapevolezza di esserne da sempre gli autentici ed effettivi custodi, presentano a km 0 i prodotti che da essa ricavano, per arricchire di gusto e genuinità la tavola dei bresciani.

     

     

     

     

    ore 15

    Chiesa di Santa Maria del Carmine

     

    inaugurazione della mostra

     

    i miracoli eucaristici

    segni per la fede

    Mostra internazionale ideata e realizzata

    dal giovane servo di Dio Carlo Acutis

     

    Introduzione di

    padre Fabio Silvestri OCD

     

    a cura della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

    aperta fino a sabato 29 febbraio 2020

    dal martedì alla domenica, dalle ore 15 alle ore 18

     

    La mostra, corredata da dettagliate descrizioni storiche, presenta un’ampia

    rassegna fotografica, che illustra i principali miracoli eucaristici riconosciuti

    dalla Chiesa, verificatisi nel corso dei secoli nei diversi paesi del mondo.

    Nel percorso espositivo i grandi pannelli consentono di «visitare

    virtualmente» i luoghi dove sono accaduti gli eventi miracolosi.

    Vista da schiere di visitatori in tutti i cinque continenti, negli Stati Uniti

    d’America la mostra è stata ospitata in quasi 10.000 parrocchie.

    Nel resto del mondo, oltre che in centinaia di parrocchie, è stata allestita

    in numerosi santuari mariani, compresi, tra i più famosi, Fatima,

    Lourdes, Guadalupe.

  • lunedi 3

    ore 17

    Associazione Artigiani di Brescia - via Cefalonia, 66

     

    concorso

     

    IL “DOLCE LAVORO”

    FATICA E INGEGNO DELLA nobile

    ARTE DELLA PASTICCERIA

    GIOVANI ARTIGIANI AL LAVORO

     

    a cura del Coordinamento Enti di Formazione Provincia di Brescia e Consorzio Pasticceri Artigiani

     

    Impegnati a disegnare il proprio futuro, i giovani pasticceri si cimentano nell’arte dolciaria, la più trendy tra le arti della modernità. Partecipando al concorso aggiungono all’esercizio faticoso dell’apprendimento dei segreti e delle abilità necessarie la passione e l’entusiasmo che la competizione richiede. Con un supplemento di ambizione, quella di vincere la palma dell’inventore del dolce, destinato a divenire il preferito dai bresciani: il dolce di San Faustino.

     

     

     

    ore 17 - Cinema Nuovo Eden - via Nino Bixio, 9 (proiezione riservata ai ragazzi)

    ore 21.15 - Multisala Wiz, Freccia Rossa - viale Italia, 31

     

    PROIEZIONE DEL FILM

     

    UNA CANZONE PER MIO PADRE

    di Andrew e Jon Erwin

     

    a cura della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    Ispirato alla storia vera del cantante Bart Millard, la pellicola racconta del modo in cui egli è riuscito a superare le ferite della propria insicurezza attraverso un cammino interiore culminato nella scrittura di una canzone di enorme successo, I can only imagine, vincitrice del doppio disco di platino e per lungo tempo in vetta alle classifiche di musica pop e country americane. La storia narrata nel film coglie le difficoltà della crescita dei ragazzi di oggi. L’accento è posto in particolare sul rapporto con i genitori.

    Dopo un’infanzia segnata dalle difficoltà e una adolescenza trascorsa inseguendo un sogno non suo, sperando di conquistare così l’ammirazione del padre, la vita di Bart ha una svolta quando scopre il proprio talento e comprende l’importanza di prendere in mano la propria vita e seguire la propria strada, senza fuggire dal proprio dolore.

     

     

     

  • mercoledi 5

    ore 18

    AAB - Associazione Artisti Bresciani - vicolo delle Stelle, 4

     

    conversazione

     

    UOMINI E DONNE AL LAVORO

    NELL’ARTE CONTEMPORANEA

     

    MAURO CORRADINI

    storico e critico d’arte

     

    a cura dell’AAB - Associazione Artisti Bresciani

     

    Affascinante excursus sulla produzione artistica contemporanea alla ricerca delle più avvincenti rappresentazioni del lavoro, dell’impresa, di lavoratori e imprenditori, eroi ordinari, protagonisti di un mondo inseparabile, uniti nel dolore e nella fatica del successo, immolati alla felice condanna del lavoro, al destino di nobiltà che ne scaturisce, alla devastante realtà dello sfruttamento, degli incidenti, della morte in attività. Alla ricerca inoltre, dei segni del futuro del lavoro e del lavoro del futuro, che l’arte sola sa sempre pre-vedere e rappresentare ai contemporanei distratti, incapaci di tenerne conto.

     

     

  • GIOVEDI 6

    ore 15

    Università Cattolica del Sacro Cuore - Sala della Gloria - via Trieste, 17

     

    CONVEGNO

     

    ATTUALITÀ DELLA CONCEZIONE

    DEL LAVORO NELLA REGOLA

    DI SAN BENEDETTO

     

    Introduce e coordina

     

    ANGELO BIANCHI

    preside della Facoltà di Lettere - Università Cattolica del Sacro Cuore

     

    Saluti

     

    giovanni panzeri

    direttore Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Brescia

     

    mons Maurizio Funazzi

    presidente della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    Emilio Del Bono

    sindaco di Brescia

     

    Interventi

     

    Nicolangelo D’Acunto

    presidente CESIME - Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia

    La concezione del lavoro nella “Regula” di san Benedetto

     

    Dom Donato Ogliari

    abate di Montecassino

    «…vere monachi sunt, si labore manuum suarum vivunt»

    (“Regula”, XLVIII, 8). Preghiera e lavoro nella spiritualità di san Benedetto

     

    Massimo Folador

    Università Carlo Cattaneo - Castellanza

    La regola di san Benedetto: una saggezza antica al servizio dell’impresa moderna

     

    a cura di CESIME - Centro Studi sugli Insediamenti Monastici Europei

    Università Cattolica del Sacro Cuore - sede di Brescia

     

    In un periodo di profonde trasformazioni, che presenta profili per certi aspetti analoghi a quelli del tempo di san Benedetto, la sua rivoluzionaria proposta s’impone anche all’uomo d’oggi, che smarrito e disilluso prova sentimenti non diversi da quelli sperimentati dai contemporanei del santo di Norcia.

     

     

  • venerdi 7

    ore 18

    Giornale di Brescia, sala Libretti - via Solferino, 22

     

    tavola rotonda

     

    donne al lavoro

     

    Introduce e coordina

     

    Anna della moretta

    giornalista del Giornale di Brescia

     

    Interventi

     

    dorika franchini

    gruppo “Le imprenditrici di AIB”

     

    maria luisa garatti

    presidente Comitato Pari Opportunità Ordine Avvocati

     

    luisa prandelli

    consigliera della Camera di Commercio

     

    matilde scazzero

    responsabile confederale Pari Opportunità UIL

     

    Conclusioni

     

    mons Maurizio Funazzi

    presidente della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    roberta morelli

    assessore del Comune di Brescia

     

    a cura dell’Assessorato alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità del Comune di Brescia

     

    Nelle difficili sfide, che il XXI secolo propone al mondo contemporaneo, la centralità del lavoro delle donne s’impone con prepotenza. Per coglierne le complesse dinamiche e per evidenziarne i profili peculiari della realtà bresciana e con l’impegno di evitare dibattiti inconcludenti, la conversazione tra “addette ai lavori” ha l’obbiettivo di individuare proposte operative che impegnino istituzioni e mondo produttivo nel rimuovere ostacoli e pregiudizi alla piena affermazione del ruolo delle donne nel mondo del lavoro.

     

     

  • sabato 8

    ore 20.30

    Teatro Sant’Afra - vicolo dell’Ortaglia, 6

     

    spettacolo teatrale

     

    GIUSEPPE IL MISERICORDIOSO

    di e con Pietro Sarubbi

     

    a cura della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    Monologo sulla vita di San Giuseppe che, secondo le intenzioni dell’autore, vuole testimoniare e condividere la bellezza del lavoro come luogo in cui si realizza la dignità dell’uomo, del padre di famiglia. È significativo che Dio scelga un lavoratore, un artigiano – in particolare – per affidargli la crescita del Figlio. Ad un pratico di lavoro, del costruire con le proprie mani realizzando un frammento di mondo, ad un esperto di sacrifici, di docilità e del sapersi mettere al servizio,

    Egli affida il proprio Figlio, perché quell'artigiano diventi il Custode del Redentore, Salvatore del mondo.

     

     

  • DOMENICA 9

    dalle ore 9 alle 19

    Portici di piazza Vittoria

     

    esposizione

     

    antiquari in piazza

    Per San Faüstì, il meglio

     

    a cura dell’Associazione degli Antiquari, Restauratori e Rigattieri

     

    Passione e lavoro consegnano a nuovi affetti manufatti preziosi e oggetti quotidiani carichi di storia e ricchi di umanità.

     

     

     

    ore 15

    Pinacoteca Tosio Martinengo, piazza Moretto, 4

     

    visita guidata

     

    GIACOMO CERUTI E GLI ULTIMI

    LA DIGNITÀ DEL LAVORO

     

    a cura della Fondazione Brescia Musei

    Costo: € 6.50 comprensivo di ingresso e visita

     

    Le umanissime figure del Pitocchetto fanno luce sulle difficili condizioni di vita e lavorative delle classi più umili del XVIII secolo. Letture e indagini iconografiche saranno spunto per una riflessione riguardo a tematiche e dinamiche del mondo del lavoro, per certi aspetti, ancora attuali.

     

     

     

    ore 15

    dalla chiesa di Sant’Angela Merici - via Francesco Crispi

     

    visita guidata

     

    FAUSTINO E GIOVITA

    I LUOGHI DELLA STORIA

    DEI SANTI PATRONI DI BRESCIA

     

    a cura della guida turistica di Oltre il Tondino

     

    durata della visita: 2 ore circa

    contributo per la visita: € 7,00 a persona - gratuito under 14 accompagnati - under 18 € 3,00

    informazioni e prenotazioni: 348.3831984

    info@oltreiltondino.it - www.oltreiltondino.it

     

    L’itinerario proposto condurrà alla scoperta dei luoghi della storia dei santi Faustino e Giovita. Il percorso attraverserà le vie della città tardo antica e altomedievale dal luogo del martirio presso l’antico cimitero di San Latino e dalla chiesa di San Faustino ad sanguinem, poi Sant’Afra e ora Sant’Angela Merici. Proseguirà, seguendo il tragitto compiuto dalle reliquie fino alla basilica di San Faustino, passando dalla chiesa di San Faustino in Riposo, ora Santa Rita, non tralasciando il Roverotto,

    il luogo del loro miracoloso intervento a difesa della città nel 1438 e la piccola chiesa di San Faustino in Castro,

    ora Santa Maria delle Consolazioni. Ammirando le monumentali straordinarie architetture, li vedremo rappresentati in forme scultoree e in tele dipinte e scopriremo come mai vengono rappresentati con vesti diverse.

     

     

     

    ore 10

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    CERIMONIA ab omni malo

    SANTA MESSA E SUPPLICA AB OMNI MALO

    RIVOLTA AI SANTI PATRONI DAL SINDACO

    A NOME DELLA CITTà

     

     

     

     

    ore 11

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    CERIMONIA DI OSTENSIONE DELLE RELIQUIE

    DEI SANTI MARTIRI ALLA DEVOZIONE DEI FEDELI

     

     

     

     

    ore 17

    dalla Basilica dei Santi Faustino e Giovita alla Loggia

     

    CERIMONIA

    DEL GALERO ROSSO

    O DEL CAPÈL

     

     

     

    Ad accompagnare il Galero un lungo corteo, percorrendo via San Faustino, sfilerà dalla basilica dei Santi Patroni a palazzo Loggia. Lo apriranno gli agenti motociclisti della Polizia Municipale, che precederanno i musicisti della Bedizzole Marching Band, seguiti dal Gruppo Sbandieratori & Musici Zeveto Città di Chiari e dai rievocatori in costume della Confraternita del Leone.

    Oltre alla Croce Rossa con propria autolettiga, sfileranno i rappresentanti della Croce Bianca e della Protezione Civile.

    Ad impreziosire il corteo contribuirà la tradizionale presenza di alcune auto d’epoca di collezionisti bresciani.

    Ai militari in alta uniforme della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e dei Carabinieri il compito e l’onore di scortare il gonfalone dei Santi Patroni e la vettura che ospiterà il parroco di San Faustino con il Galero, simbolo prezioso della protezione di nuovo confermata ai Bresciani.

    Chiuderanno il corteo le vetture d’epoca con i membri della Confraternita in rappresentanza delle istituzioni bresciane.

    Ad illuminare l’intero percorso e a garantire una suggestiva atmosfera in piazza e davanti alla Loggia durante la cerimonia di consegna del Galero nelle mani del Sindaco, alla presenza delle massime autorità civili e militari, le fiaccole degli alpini del Gruppo Alpini di Travagliato. A loro il compito di garantire, collaborando con la Polizia Municipale, l’ordinato svolgimento del corteo e al termine di festeggiare con il tradizionale rigenerante vin brulé.

     

     

     

     

     

     

    ore 20.30

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    concerto

     

    arie sacre

    DI LICINIO REFICE

     

    soprano: Marta Mari

    Coro Lirico Bresciano “G. Verdi”

    dirige al pianoforte il maestro: Edmondo Mosè Savio

     

    a cura dell’Associazione Micrologus

     

    A 65 anni dalla scomparsa del maestro di cappella in Santa Maria Maggiore di Roma le arie e i mottetti del compositore romano, cui si aggiungono le melodie dei cori sacri della tradizione italiana e internazionale, interpretati dal coro lirico Giuseppe Verdi, echeggiano sotto gli splendidi affreschi che celebrano i Santi Patroni.

     

     

     

  • lunedi 10

    ORE 18

    Palazzo Loggia, salone Vanvitelliano

     

     

    LECTIO MAGISTRALIS

    DIGNITÀ E NOBILTÀ DEL LAVORO

    IN UN FUTURO DI ROBOT

     

    MARCO BENTIVOGLI

    segretario generale FIM CISL

     

    Il sindacalista, appassionato – per definizione – del presente, è consapevole

    che lo si può cogliere e se ne avviano a soluzione i problemi, soltanto

    se il mondo del lavoro e dell’impresa lo si legga proiettato nel futuro

    prossimo venturo. Lo esige ancor più la stagione odierna, costretta

    a vivere cambiamenti radicali, i cui costi e benefici si presentano

    con una rapidità, che non tollera esitazioni nel compiere

    le scelte giuste, con lungimiranza.

     

  • martedi 11

    ore 9.30

    Camera di Commercio, sala Conferenze - via Einaudi, 23

     

    SEMINARIO SU “GIOVANI E LAVORO”

     

    L’USO DEI SOCIAL MEDIA

    PER LA RICERCA DEL LAVORO

     

    Introduce e coordina

     

    Massimo Ziletti

    direttore della Camera di Commercio di Brescia

     

    Saluti

     

    ROBERTO SACCONE

    presidente della Camera di Commercio di Brescia

     

    MONS. PIERANTONIO TREMOLADA

    vescovo di Brescia

     

    Interventi

     

    PAOLO RIZZETTI

    direttore Ufficio rapporti con le aziende - Gruppo Foppa - Coop. Sociale Onlus

     

    fabrizio martire

    CEO di Gummy Industries

     

    roberta moretto

    Business coach

     

    Conclusioni

     

    MONS. maurizio funazzi

    presidente della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    Evento riservato agli istituti secondari di secondo grado di Brescia e provincia

    a cura di Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Brescia

     

    Quali forme assumerà l’offerta del mondo del lavoro nel prossimo decennio? Quali le prospettive dal mondo produttivo? Quali le attese dei giovani? Sono domande, cui il seminario tenterà di dar risposta con il concorso dei vari protagonisti, nella consapevolezza da tutti condivisa che ci capita di vivere una stagione di grande cambiamento, rivoluzionaria rispetto agli assetti consolidati, ma anche ricca di straordinarie opportunità, che si possono più facilmente attingere mediante l’uso accorto dei social media.

     

     

     

    ore 20.30

    Cinema Nuovo Eden - via Nino Bixio, 9

     

    proiezione del film

     

    franca come nessuno

    di davide bassanesi

     

    Introduce e coordina

     

    Massimo tedeschi

    editorialista del Corriere della Sera

     

    Al termine della proiezione l’autore in sala risponderà alle domande del pubblico

     

    a cura del Nuovo Eden

     

    L’affascinante vicenda artistica di Franca Ghitti, partita da Erbanno nel cuore della valle Camonica e approdata

    a New York, transitando da Milano, Nairobi e Parigi, raccontata con le immagini di Davide Bassanesi.

    Ne emerge a tutto tondo la figura dell’artista. Del suo tratto umano e della sua peculiare genialità, segnata dal forte legame con le tradizioni di lavoro della valle Camonica, parlerà l’editorialista di razza, esperto di umanità.

     

     

  • mercoledi 12

    ore 15

    dalla chiesa di Sant’Angela Merici - via Francesco Crispi

     

    visita guidata

     

    FAUSTINO E GIOVITA

    I LUOGHI DELLA STORIA

    DEI SANTI PATRONI DI BRESCIA

     

    a cura della guida turistica di Oltre il Tondino

     

    durata della visita: 2 ore circa

    contributo per la visita: € 7,00 a persona - gratuito under 14 accompagnati - under 18 € 3,00

    informazioni e prenotazioni: 348.3831984

    info@oltreiltondino.it - www.oltreiltondino.it

     

    L’itinerario proposto condurrà alla scoperta dei luoghi della storia dei santi Faustino e Giovita. Il percorso attraverserà le vie della città tardo antica e altomedievale dal luogo del martirio presso l’antico cimitero di San Latino e dalla chiesa di San Faustino ad sanguinem, poi Sant’Afra e ora Sant’Angela Merici. Proseguirà, seguendo il tragitto compiuto dalle reliquie fino alla basilica di San Faustino, passando dalla chiesa di San Faustino in Riposo, ora Santa Rita, non tralasciando il Roverotto,

    il luogo del loro miracoloso intervento a difesa della città nel 1438 e la piccola chiesa di San Faustino in Castro,

    ora Santa Maria delle Consolazioni. Ammirando le monumentali straordinarie architetture, li vedremo rappresentati in forme scultoree e in tele dipinte e scopriremo come mai vengono rappresentati con vesti diverse.

     

     

     

     

    ore 16.30

    Ateneo di Brescia - Accademia di Scienze, Lettere e Arti - via Tosio, 12

     

    convegno

     

    IL LAVORO

    NELL’INDUSTRIA 4.0

     

    Coordina

     

    Sergio Onger

    Università degli Studi di Brescia

     

    Saluti

     

    maurizio tira

    rettore dell’Università degli Studi di Brescia

     

    antonio porteri

    presidente dell’Ateneo di Brescia

     

     

    Interventi

     

    cristina alessi

    Università degli Studi di Brescia

    Organizzazione del lavoro, formazione

    e competenze nell’Industria 4.0

     

    francesca sgobbi

    Università degli Studi di Brescia

    Strategie organizzative delle imprese e Industria 4.0

     

    sergio vergalli

    Università degli Studi di Brescia

    Digitalizzazione delle imprese e impatto sul lavoro

     

    a cura dell’Università degli Studi di Brescia e dell’Ateneo di Brescia, Accademia di Scienze, Lettere e Arti

     

    Tra organizzazione del lavoro, formazione, strategie organizzative dell’impresa e digitalizzazione,

    la rivoluzione dell’industria 4.0, che sta sconvolgendo con rapidità travolgente anche il mondo

    del lavoro bresciano, richiede la necessità di fare il punto. Se ne incaricano gli esperti dell’Università di Brescia,

    mettendo in campo le specifiche competenze.

     

     

     

     

    ore 18

    Complesso San Cristo, sala Romanino - via Piamarta, 9

     

    presentazione del libro

     

    Grido della terra

    e lotta di liberazione

    La resistenza contro l’etnocidio e l’ecocidio

    nell’Amazzonia planetaria

    di Giuseppe Deiana

     

    a cura di Missione Oggi

     

    Prenderci cura della terra e dell'umanità come impegno morale e civile di tutti, nessuno escluso.

    È il monito della Laudato si' del pontefice venuto dall'America Latina. L'Amazzonia è il cuore

    della biodiversità planetaria difesa dai nativi della foresta: il centro della lotta per la giustizia sociale

    e per la salvaguardia ambientale, sostenuta dalla resistenza dei movimenti popolari

    contro l'etnocidio e l'ecocidio. Una sfida per il nuovo secolo e il nuovo millennio, che segna il futuro

    dell'umanità e il destino del pianeta.

     

     

  • giovedi 13

    ore 15

    Centro Mericiano - via Francesco Crispi, 21

     

    convegno

     

    LA BASILICA DI SAN FAUSTINO

    AD SANGUINEM

    Alle origini del culto

    dei santi Faustino e Giovita

     

    Introduce e coordina

     

    ANGELO BARONIO

    segretario della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

     

    Saluti

     

    mario gorlani

    presidente della Fondazione Civiltà Bresciana

     

    mons Maurizio Funazzi

    presidente della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita

     

    mons giovanni palamini

    rettore del Santuario di Sant’Angela Merici

     

    emilio del bono

    sindaco di Brescia

     

     

    Interventi

     

    Andrea Breda

    Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Brescia e Bergamo

    Archeologia di Brescia tardoantica e altomedievale:

    la chiesa di San Faustino “ad sanguinem”

     

    Marco Sannazaro

    Università Cattolica del Sacro Cuore - Brescia

    Testimonianze epigrafiche provenienti dal sito della chiesa

    di San Faustino “ad sanguinem”

     

    Monica Ibsen

    archeologa, storica dell’arte

    Manufatti artistici e resti architettonici

    dalla chiesa di San Faustino “ad sanguinem”

     

    Maurizio Marchini

    iconologo, storico dell’arte cristiana antica

    Il sarcofago del “Passaggio del mar rosso”. Frammenti di una

    preziosa urna sepolcrale dalla chiesa di San Faustino “ad sanguinem”

     

    Francesca Brizzi

    archeologa, storica dell’arte

    L’Ermafrodito/Buon pastore? Testimonianze esaugurali dal sito

    della chiesa di San Faustino “ad sanguinem”

     

    a cura della Fondazione Civiltà Bresciana

     

    Continua il percorso di ricerca intorno al culto dei Santi Patroni. In quest’occasione gli esperti indagheranno le testimonianze provenienti dal sito della chiesa di San Faustino ad sanguinem, ora Sant’Angela Merici, scoperte a seguito degli interventi di ricostruzione del monumento dopo il grave bombardamento subito nel corso dell’ultima guerra mondiale.

    Dalle fondamenta dell’antica chiesa, che ospitò le spoglie dei giovani Faustino e Giovita traslate dal vicino cimitero di San Latino nella nuova basilica, voluta, secondo la tradizione, dal vescovo Faustino, sono emerse testimonianze preziose, che documentano la nascita e i primi passi della diffusione del culto dei due martiri bresciani.

     

     

  • venerdi 14

     

    ore 11.30

    salita al Castello da Piazzale Arnaldo, monumento dei Santi Patroni

     

    DEPOSIZIONE DI UNA CORONA D’ALLORO

    AL ROVEROTTO

    alla presenza di autorità religiose, civili e militari

     

    Rievocazione con le voci narranti degli alunni delle scuole primarie di primo e secondo grado della città

     

    Il gesto semplice e pieno di riconoscenza delle autorità nel luogo in cui i Santi Patroni difesero la città assediata,

    in un episodio che le voci emozionate dei bambini rievocano con passione e semplicità.

     

     

     

     

    ore 17

    Chiesa inferiore di Sant’Angela Merici - via Francesco Crispi, 19-21

     

    PRESENTAZIONE DEL VOLUME / atti del convegno

     

    QUARANT’ANNI DI CAMMINO

    E DI CONDIVISIONE MERICIANA

    ATTUALITà E PROSPETTIVE DI SVILUPPO

    DI UN CARISMA PER LA CHIESA

     

     

    Presiede e coordina

     

    Carla Osella

    Copresidente della CIM - Conferenza Italiana Mericiana

     

    Saluti

     

    Angiolina Pederzani Messali

    presidente del Centro Mericiano

     

    mons PIERANTONIO TREMOLADA

    vescovo di Brescia

     

    Emilio del Bono

    sindaco di Brescia

     

    Interventi

     

    Gianpiero Belotti

    Ateneo di Brescia

    Il mondo delle Orsoline secolari e religiose. Uno straordinario patrimonio spirituale
    ed educativo di fronte alle sfide del mondo contemporaneo

     

    Madre Paola Paganoni

    Copresidente della CIM

    La Conferenza Italiana Mericiana alla ricerca di nuove vie di condivisione

    per un futuro da disegnare insieme

     

     

    a cura della Conferenza Italiana Mericiana e dell’Associazione Centro Mericiano

     

    La profonda riflessione e l’ampia analisi sulla vita del movimento Mericiano degli ultimi quattro decenni, sintetizzati nel volume che ne raccoglie e compendia le riflessioni e le proposte rivolte alla Chiesa e al mondo, offrono la testimonianza di un forte rinnovato carisma al servizio di un’umanità debole e smarrita alle prese delle difficili sfide del XXI secolo.

     

     

     

    ore 18.15

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    SANTA MESSA DELLA VIGILIA

     

    Presiede

    Don PIETRO CHIAPPA

    parroco della parrocchia dei Santi Faustino e Giovita di Bione

     

    con la partecipazione dei cori

    madonna della rupe e madonnina di calchere

     

    Nel nome dei comuni Santi Patroni le comunità di Bione e Brescia si incontrano davanti alle reliquie dei due martiri bresciani, difensori nelle calamità, capaci di sostenere nel passato quanti ne invocavano l’aiuto, pronti ancora a confortare e sostenere chi vive le angustie del presente.

     

     

  • sabato 15

     

    dall’alba al tramonto

    Via San Faustino e dintorni

     

    TRADIZIONALE FIERA

     

     

     

    durante l'intera giornata

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    celebrazioni liturgiche

     

    ore 8 e 9.30

    SANTE MESSE

     

    ore 11

    MESSA PONTIFICALE

    presiede mons PIERANTONIO TREMOLADA vescovo di Brescia

    con la partecipazione della Corale dei Santi Faustino e Giovita

     

    dalle ore 13 alle 14.45

    Santo ROSARIO PER LA CITTÀ E LA DIOCESI DI BRESCIA

     

    ore 15

    SANTA MESSA IN LINGUA INGLESE

    con la comunità filippina di Brescia

     

    ore 17

    VESPRI SOLENNI

     

    ore 18.15

    santa messa

    presiede mons Gaetano fontana vicario generale della Diocesi

     

    ore 19.45

    sANTA MESSA

     

    ore 21

    elevazione musicale

    afferrati dal gesto di cristo

    Coro di Comunione e Liberazione di Brescia

     

    Nella figura dei santi Faustino e Giovita, sacerdote e diacono, la solennità della liturgia sottolinea la loro perseveranza nel testimoniare la scelta compiuta, fino al martirio. I frutti sovrabbondanti del loro sacrificio sono nuovamente offerti ai bresciani vecchi e nuovi, accolti sotto la loro protezione operosa.

     

     

     

     

     

    dalle ore 9 alle 19

    Chiesa di Santa Maria del Carmine - Contrada del Carmine

     

    APERTURA STRAORDINARIA DELLA CHIESA

    DI SANTA MARIA DEL CARMINE

     

    visite guidate: mattino ore 10 - pomeriggio ore 16

     

    a cura dell’Associazione Amici della Chiesa del Carmine

     

    L’occasione offre la possibilità di visitare un monumento straordinario, sconosciuto anche a molti bresciani,

    e di scoprirne la bellezza e i tesori d’arte che conserva.

     

     

     

    ore 9.30

    Ateneo di Brescia - via Tosio, 12

     

    CERIMONIA

     

    PREMIO BRESCIANITà

     

    assegnato dall’Ateneo di Brescia Accademia di Scienze Lettere e Arti

    in collaborazione con la Fondazione Civiltà Bresciana

     

    Nella tradizionale occasione solenne la comunità bresciana, evidenziandone il profilo con il premio, rende omaggio

    ai testimoni di una vita vissuta perseverando nei valori della più genuina brescianità.

     

     

     

    ore 15

    Museo di Santa Giulia, via Musei, 81/b

     

    visita guidata > dal museo di santa giulia alla pinacoteca tosio martinengo

     

    santi patroni all'origine del culto

     

    a cura della Fondazione Brescia Musei

    Costo: € 6,50 comprensivo di ingresso e visita

     

    Il percorso indaga l’iconografia dei Santi Patroni all’interno delle collezioni museali.

    Un viaggio ad ampio spettro che partendo dai reperti conservati nel Museo di Santa Giulia giungerà alle sale della Pinacoteca Tosio Martinengo. Opere realizzate con tecniche e materiali differenti si susseguono in un itinerario storico che va dalle prime attestazioni iconografiche fino alla maturità della celebrazione e della devozione verso Faustino e Giovita.

     

     

     

    ore 16

    Teatro San Carlino, via Matteotti - Brescia

     

    premio nazionale DI POESIA
    SANTI FAUSTINO E GIOVITA 2020

    tredicesima edizione

     

    Cerimonia di premiazione dei vincitori

    a cura della Fondazione Civiltà Bresciana

     

     

  • domenica 16

    ore 10

    Basilica dei Santi Faustino e Giovita

     

    santa messa con reposizione

    delle reliquie dei santi patroni

     

     

    ore 15

    dalla chiesa di Sant’Angela Merici - via Francesco Crispi

     

    visita guidata

     

    FAUSTINO E GIOVITA

    I LUOGHI DELLA STORIA

    DEI SANTI PATRONI DI BRESCIA

     

    a cura della guida turistica di Oltre il Tondino

     

    durata della visita: 2 ore circa

    contributo per la visita: € 7,00 a persona - gratuito under 14 accompagnati - under 18 € 3,00

    informazioni e prenotazioni: 348.3831984

    info@oltreiltondino.it - www.oltreiltondino.it

     

    L’itinerario proposto condurrà alla scoperta dei luoghi della storia dei santi Faustino e Giovita. Il percorso attraverserà le vie della città tardo antica e altomedievale dal luogo del martirio presso l’antico cimitero di San Latino e dalla chiesa di San Faustino ad sanguinem, poi Sant’Afra e ora Sant’Angela Merici. Proseguirà, seguendo il tragitto compiuto dalle reliquie fino alla basilica di San Faustino, passando dalla chiesa di San Faustino in Riposo, ora Santa Rita, non tralasciando il Roverotto,

    il luogo del loro miracoloso intervento a difesa della città nel 1438 e la piccola chiesa di San Faustino in Castro,

    ora Santa Maria delle Consolazioni. Ammirando le monumentali straordinarie architetture, li vedremo rappresentati in forme scultoree e in tele dipinte e scopriremo come mai vengono rappresentati con vesti diverse.

     

     

     

    ore 16

    Chiesa di San Giuseppe - vicolo San Giuseppe, 5

     

    CONCERTO

     

    REQUIEM

    di Francesco Andreoli

    per soli, coro e orchestra

     

    Satoko Shikama soprano

    Alessandra Andreetti mezzosoprano

    Paolo Antognetti tenore

    Loris Bertolo baritono

     

    Paolo Andreoli violino solista

    giovanni Andreoli organo

     

    Orchestra “Santa Cecilia” di Gambara

    Brixia Camera Chorus

     

    diretti dal compositore

    maestro Francesco Andreoli

     

    a cura di

    Associazione Musicale “Brixia Camera Chorus”

    Associazione Musicale “Schola Cantorum Santa Cecilia”, Gambara

    Scuola di Musica “Cornelio Andreoli” di Gambara

     

    Le note del maestoso Requiem concludono le feste annuali di Santi Patroni dedicate al mondo del lavoro, nel ricordo di quanti, talora sacrificando la vita, hanno lavorato consegnandoci il mondo in cui ci capita di vivere.

     

     

     

     

 

Associazione Confraternita

dei Santi Faustino e Giovita

Via San Faustino 74 - 25122 Brescia

info@confraternitasantifaustinoegiovita.it

trasparenza

amministrativa

rendiconti

finanziamenti

pubblici

archivio